>

Modalità di svolgimento delle sessioni - Carlo Bartolomeo Novaro Coach ICF AICP Liguria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Modalità di svolgimento delle sessioni

 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching

Sessione di Coaching


in presenza presso lo Studio a Imperia,
in presenza presso la sede aziendale se in Liguria
Coaching web  Online via Skype

 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching
Modalità di intervento nella sessione di coaching
 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching
sessione in presenza presso lo studio a Imperia (IM) per life & business coaching
sessione in presenza presso le aziende della Liguria per il team & business coaching
sessioni in tutta Italia con il coaching online via skype per il
life & business coaching

Ciascuna sessione avrà una durata di 1 ora e 1/4, con una probabile frequenza di 7-15 gg., sulla base dello sviluppo delle stesse e secondo le esigenze del Cliente.
 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching

Team Coaching Imperia LiguriaContratto di Coaching
Modalità di intervento 
alleanza strategica
di una partnership con il cliente

Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF  Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso  coaching linee guida percorso coaching contratto  coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 

Ruoli e responsabilità

Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Il ruolo del Coach


E’ funzione del coach affiancare il cliente, supportarlo, stimolarlo, attraverso l’uso di domande, rimandi, strumenti di coaching, in un percorso volto all’incremento della consapevolezza personale, all’ allenamento e all’utilizzo delle potenzialità caratterizzanti, per il raggiungimento di obiettivi autodeterminati, sulla base di piani d’azione decisi dal cliente stesso. Il coach non è uno psicoterapeuta, né uno psicologo, né un consulente, e pertanto non svolge interventi professionali di questo tipo. 

Qualora il coach riscontrasse l’utilità di un’altra figura professionale, oppure di un altro coach, fornirà un parere in tal senso. 

Quindi il Coach potrà:
  • chiedere impegno e duro lavoro
  • fare anche domande difficili da rispondere
  • ripetere, puntualizzare, parafrasare, sfidare, mettere in discussione quello che il cliente ha appena detto
  • dare compiti, esercizi, questionari al Cliente
  • chiarire e mantenere l'attenzione sugli obiettivi del Cliente
  • aiutare il Cliente a stabilire priorità, soluzioni e strategie
  • incoraggiare, sostenere il Cliente nelle sue decisioni e nelle sue azioni
  • aiutare ad alzare il livello di consapevolezza di sé aiutando il Cliente a superare blocchi ed ostacoli personali


 

Il ruolo del Cliente


Spetta al cliente impegnarsi nella relazione di coaching, nell’elaborazione dei suoi contenuti, nell’individuazione dei propri obiettivi di miglioramento/cambiamento e nell’attivazione concreta e diretta, volta al loro raggiungimento.


Quindi il Cliente:

  • deciderà quale sarà l'argomento della sessione su cui vuole lavorare in base alle sue esigenze in quel momento
  • alla fine della sessione deciderà sempre in ultima analisi  cosa fare, come, quando intraprendere le azioni necessarie o semplicemente utili al suo cambiamento
  • sarà pienamente responsabile del suo impegno nel portare avanti gli impegni presi e delle azioni assunte per raggiungere i suoi obiettivi.
  • dovrà essere essere onesto e aperto nella relazione di coaching e libero di dire apertamente quando non può esserlo
  • essere disposto ad adottare una visione più positiva della sua vita e di sé.
  • sapere che in qualsiasi momento sarà libero di  cambiare, durante il percorso, i propri obiettivi, in quanto è parte naturale nel processo di coaching
  • sapere fin da subito che ci potranno essere momenti alti ed altri  bassi, in quanto sono normali nelle fasi di apprendimento e di maggiore consapevolezza di sé


Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Le competenze chiave (fonte ICF)

Le competenze base sono state sviluppate per fornire una maggiore comprensione rispetto alle capacità ed agli approcci utilizzati oggi nella professione del coaching secondo la International Coach Federation. In sintesi un coach professionista accreditato alla ICF è in grado di:

STABILIRE LE BASI
1) Ottemperare alle linee guida etiche e agli standard professionali. Comprendere l’etica e gli standard del coaching e essere in grado di applicarli in maniera appropriata in tutte le situazioni di coaching.
2) Stabilire l’accordo di coaching – Capacità di comprendere ciò che è necessario nella specifica interazione di coaching e di concordare con il potenziale e nuovo cliente i termini del processo di coaching e della relazione

CO-CREARE LA RELAZIONE
3) Stabilire fiducia e vicinanza con il cliente – Capacità di creare un ambiente sicuro e di supporto che genera continuo rispetto reciproco e fiducia
4) Presenza nel coaching - Abilità di essere completamente consapevole e di creare una relazione spontanea con il cliente, impiegando uno stile aperto, flessibile e fiducioso

COMUNICARE CON EFFICACIA
5) Ascolto attivo – Capacità di concentrarsi completamente su ciò che il cliente sta dicendo e non sta dicendo, di comprendere il significato di ciò che viene detto nel contesto dei desideri del cliente, e di sostenere l’espressione di sé del cliente.
6) Domande Potenti – Capacità di porre domande che portano alla superfice le informazioni necessarie per beneficiare al massimo la relazione di coaching ed il cliente.
7) Comunicazione diretta – Capacità di comunicare in modo efficace nel corso delle sessioni di coaching e di utilizzare un linguaggio che abbia il maggior impatto positivo sul cliente

FACILITARE APPRENDIMENTO E RISULTATI
8) Creare consapevolezza. Capacità di integrare e di valutare con precisione diverse fonti di informazione, e di fare interpretazioni che aiutino il cliente a ottenere consapevolezza e quindi raggiungere risultati prefissati
9) Progettazione di azioni – Capacità di creare con il cliente opportunità per l’apprendimento, durante il coaching e in situazioni di lavoro/vita e per intraprendere nuove azioni che porteranno il più efficacemente possibile ai risultati di coaching prefissati
10 Pianificare e stabilire obiettivi – Capacità di sviluppare e mantenere un piano di coaching efficace con il cliente
11 Gestire i progressi e le responsabilità – Capacità di mantenere l’attenzione su ciò che è importante per il cliente e di lasciargli la responsabilità di agire.


Il codice etico (fonte ICF)

I coach professionisti ICF aspirano a comportarsi in un modo che si rifletta positivamente sulla professione del coaching, rispettano i diversi approcci al coaching e riconoscono che sono vincolati anche dalle leggi e dalle normative applicabili.
In sintesi come coach professionista accreditato alla ICF:

COMPORTAMENTO PROFESSIONALE IN GENERE
1) Non farò consapevolmente alcuna dichiarazione pubblica che sia falsa o fuorviante rispetto alla mia offerta come coach, o affermazioni false in qualsiasi documento scritto relativo alla professione del coaching o alle mie credenziali o a ICF.
2) Esporrò con accuratezza le mie qualifiche rispetto al coaching, così come le mie competenze, la mia esperienza, le mie certificazioni e le mie credenziali ICF.
3) Attribuirò e onorerò gli sforzi e i contributi altrui e non li traviserò come miei. Capisco che la violazione di questo standard mi lascia esposto ad azione legale da terze parti.
4) Cercherò sempre di riconoscere le questioni personali che possono danneggiare, contrastare o interferire con la mia prestazione di coaching o con le mie relazioni professionali di coaching. Ogni qualvolta i fatti e le circostanze lo richiedano, cercherò prontamente assistenza professionale e determinerò le azioni da intraprendere, incluso se sia opportuno sospendere o interrompere il mio rapporto (o rapporti) di coaching.
5) Agirò in conformità con il Codice Etico di ICF in tutte le situazioni di formazione, di mentoring e di supervisione di coach.
6) Condurrò e comunicherò studi e ricerche con competenza, onestà e nel rispetto degli standard scientifici riconosciuti e le linee guida applicabili all’argomento. La mia ricerca verrà svolta con l’opportuno consenso e approvazione da parte di coloro che sono coinvolti, con un approccio che protegga i partecipanti di qualsiasi danno potenziale. Tutte le ricerche verranno svolte in conformità alla legislazione applicabile della nazione in cui si svolgono.
7) Manterrò, archivierò e disporrò ogni documentazione del lavoro svolto in relazione al mio lavoro di coaching in modo tale da promuovere la confidenzialità, la sicurezza e la privacy, e in conformità alle leggi e agli accordi vigenti.
8) Utilizzerò le informazioni di contatto dei membri ICF (indirizzi email, numeri di telefono, ecc) solo nel modo e nella misura autorizzati da ICF.

CONFLITTI DI INTERESSI
9) Cercherò di evitare conflitti e potenziali conflitti di interessi e comunicherò apertamente tali situazioni. In caso di conflitto offrirò di rimuovermi come coach.
10) Informerò il mio cliente ed il suo committente di tutti i compensi previsti  che potrei corrispondere a terzi o ricevere da terzi per la presentazione di quel cliente.
11) Baratterò le mie prestazioni in cambio di servizi, beni o altri compensi non monetari, solo qualora non venga compromessa la relazione di coaching.
12) Non riceverò consapevolmente qualsiasi beneficio o guadagno personale, professionale o monetario dalla relazione coach-cliente, ad eccezione della ricompensa pattuita nell’accordo o nel contratto.

CONDOTTA PROFESSIONALE CON I CLIENTI
13) Non indurrò intenzionalmente in errore o farò false affermazioni su ciò che il mio cliente riceverà dal processo di coaching o da me come coach.
14) Non darò ai miei potenziali clienti o committenti informazioni o consigli che so o ritengo possano essere fuorvianti o falsi.
15) Costruirò accordi o contratti chiari con i miei clienti e committenti. Rispetterò tutti gli accordi o contratti stipulati nel contesto delle relazioni professionali di coaching.
16) Prima dell’incontro iniziale o al suo inizio, spiegherò attentamente al mio cliente e al committente la natura del coaching, la natura ed i limiti della confidenzialità, gli accordi finanziari e tutti gli altri termini dell’accordo o contratto di coaching e cercherò di assicurarmi che li capiscano.
17) Sarò responsabile per la definizione chiara, appropriata e culturalmente sensibile dei confini che governano qualsiasi contatto fisico che potrei avere con i miei clienti.
18) Non avrò alcun coinvolgimento di carattere sessuale con i miei clienti o committenti attuali.
19) Rispetterò il diritto del cliente di porre fine alla relazione di coaching in qualsiasi momento durante il processo stesso, secondo quanto previsto nell’accordo o nel contratto. Sarò attento ai segnali che il cliente non sta più beneficiando dalla nostra relazione di coaching.
20) Incoraggerò il cliente o il committente a effettuare un cambiamento qualora io ritenga che il cliente o il committente possa essere meglio servito da un altro coach o da un’altra risorsa.
21) Suggerirò al mio cliente di cercare i servizi di altri professionisti, quando sembri appropriato o necessario.

CONFIDENZIALITA'/PRIVACY
22) Manterrò i più alti livelli di confidenzialità con tutte le informazioni del cliente e dello committente. Prima di trasmettere informazioni ad un’altra persona stabilirò un chiaro accordo o contratto, salvo richiesto altrimenti dalla legge.
23) Stabilirò un chiaro accordo su come le informazioni sul processo di coaching verranno scambiate fra coach, cliente e committente.
24) Quando agirò come trainer di coach studenti, farò chiarezza sui principi di confidenzialità con gli studenti.
25) Quando gestisco coach associati ed altre persone in ruoli pagati o di volontariato al servizio dei miei clienti e dei loro committenti, farò si che stipulino chiari accordi o contratti per aderire agli standard del Codice Etico ICF Parte seconda, Sezione IV: Confidenzialità/Privacy e all’intero Codice Etico ICF nella misura in cui è applicabile.

IMPEGNO ETICO
Come coach professionista ICF, riconosco e accetto di adempire ai miei obblighi etici e legali nei confronti dei miei clienti di coaching e committenti, dei miei colleghi e del pubblico in generale. Mi impegno a rispettare il Codice Etico ICF e a mettere in atto questi standard con coloro verso cui agisco come coach.
Se violerò questo Impegno etico o qualsiasi parte del Codice Etico ICF, sono d’accordo che ICF, a sua unica discrezione, possa ritenermi responsabile per i miei comportamenti. Mi dichiaro inoltre d’accordo che la mia responsabilità verso ICF, per qualsiasi violazione, possa includere sanzioni quali la perdita del mio stato di associato ICF e/o le mie credenziali ICF.

Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Il rapporto economico 
Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Coach ICF Imperia Liguria Italia Online via Skype linee guida percorso coaching linee guida percorso coaching contratto coaching cotrattosessione coaching percorso coaching 
Il contratto si perfezionerà all'atto del pagamento all’ inizio del percorso

Per la tariffa delle sessioni > qui

sessione di coaching percorso di coaching sessioni di coaching


 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching

Se trovi la pagina interessante, passa parola... Grazie 

 Studio Carlo Bartolomeo Novaro Imperia Liguria Italia Online via Skype modalità svolgimento sessioni di coaching modalità svolgimento sessioni coaching

 
Torna ai contenuti | Torna al menu